Elenco di Grand Theft Auto: personaggi di Liberty City Stories

Un certo numero di personaggi ricorrenti compaiono durante le varie missioni o filmati nel videogioco Grand Theft Auto: Liberty City Stories , ambientato nel 1998. I personaggi di spicco sono elencati qui in ordine di apparizione. Nota che l’ordine in cui alcuni di questi personaggi appaiono nel gioco dipende dalla sequenza in cui il giocatore completa determinate missioni.

Molti dei personaggi erano già apparsi in Grand Theft Auto III ( vedi anche la lista dei personaggi di Grand Theft Auto III ), ma la maggior parte dei doppiatori di Liberty City Stories sono stati cambiati da attori più noti (ad esempio Michael Madsen nei panni di Toni Cipriani, Debi Mazar come Maria e Kyle MacLachlan come Donald Love) a quelli di minore notabilità. Diversi doppiatori hanno ripreso i loro ruoli originali nel gioco, come Frank Vincent come Salvatore Leone e Guru come 8-Ball.

Personaggi principali

Toni Cipriani

Introdotto in: Introduzione, filmato su strada

Antonio „Toni“ Cipriani è il protagonista giocabile di Grand Theft Auto: Liberty City Stories . Un personaggio ricorrente, Toni era apparso in precedenza con un ruolo importante in Grand Theft Auto III .

Dopo aver ucciso un “ uomo fatto “ della famiglia Forelli su ordine di don Salvatore Leone, Toni Cipriani lasciò Liberty City nel 1994 e visse per anni all’estero. Alla fine ritorna in città nel 1998, pronto a ricongiungersi alla famiglia criminale di Leone, ea reclamare la sua vecchia posizione all’interno della Mafia della Città della Libertà. A Toni viene dato un lavoro da un riconoscente Salvatore Leone , ma poiché è stato via per così tanto tempo, altri membri della famiglia Leone hanno avuto il tempo di sfruttare l’assenza di Toni. Aspettandosi finalmente di essere „fatto“ al suo ritorno, Toni si ritrova declassato e lavora sotto un membro più giovane e istruito e un uomo di nome Vincenzo Cilli. Toni è sbalordito dalla mancanza di apprezzamento del Don, e cresce rapidamente per odiare il suo nuovo superiore. Più tardi, prende il posto di Vincenzo. Vincenzo cerca di ucciderlo con una motosega, ma lo uccide.

Il comportamento di Toni durante il gioco suggerisce che è molto leale, ma non soffre leggermente gli sciocchi. Fisicamente, Toni è significativamente più magro della sua incarnazione di GTA III ; questo viene spesso criticato da sua madre , Maria e Salvatore Leone, con la madre e Salvatore che menzionano in particolare che non viene nutrito bene. [1] [2] [3] Di GTA III , Toni è più grasso e ha subito un’età considerevole nei tre anni trascorsi.

Toni va oltre la legge nel proteggere gli interessi della famiglia Leone. In particolare, Toni è strumentale nel prevenire che una guerra di bande venga provocata dalla mafia siciliana, che sta tentando un’acquisizione della città. Toni diventa „fatto“ quando assassina il sindaco di Liberty City, RC Hole. Una volta arrestato Salvatore, Toni riesce a sopprimere i tentativi della famiglia Forelli e della città di Liberty Yakuza di rovesciare la famiglia Leone. È grazie ai suoi sforzi che la famiglia Forelli è paralizzata irreparabilmente, e la famiglia Sindacco è completamente distrutta (spianando la strada alla famiglia Leone per controllare tutto). Salvatore in debito con Toni ancora una volta quando viene salvato dai molteplici tentativi della sua vita da parte dei siciliani. Alla fine, Toni viene nominato da Salvatore come suoCaporegime , anche se Sal imbroglia Toni dei soldi che gli erano stati promessi. Toni rimane Capo ai tempi di GTA III . ‚Nota a seconda di come la pronunci, Toni Cipriani è una parodia di Tony Soprano della serie televisiva americana The Sopranos.

Toni Cipriani è stato doppiato da Danny Mastrogiorgio , [4] sebbene originariamente fosse doppiato da Michael Madsen in GTA III . [5]

Vedi anche: resa di GTA III
Preceduto da
Mike
Grand Theft Auto Advance
Protagonista di Grand Theft Auto
Grand Theft Auto: Liberty City Stories
Riuscito da
Victor Vance
Grand Theft Auto: Vice City Stories

Salvatore Leone

Introdotto in: „Home Sweet Home“

Salvatore „Sal“ Leone è il Don della famiglia Leone. È il principale datore di lavoro di Toni e dà a Toni la maggior parte delle missioni nel gioco. Nel 1998, Salvatore Leone guida la famiglia Leone in una guerra in corso per il dominio della mafia contro la famiglia Forelli e la famiglia Sindacco . Paranoico e violento, Salvatore si fida di pochissime persone, che possono essere attribuite al tradimento di Carl Johnson in Grand Theft Auto: San Andreas , che ha portato al casinò di Salvatore derubato di milioni di dollari, alla fine, la sua paranoia lo porta al suo assassinio.

Salvatore ha molti problemi nel 1998: oltre a tutto questo, le bande più piccole della città; Yardie, Diablos, triadi e yakuzas hanno intensificato e hanno iniziato a combattere un’unione scioccante che sta bloccando il passaggio del porto, che porta l’isola di Portland all’isolamento dal resto di Liberty City (il ponte di Callahan è ancora in costruzione), che gli fa perdere le spedizioni di droga , un sindaco che ha smesso di collaborare con lui e ora lavora con i Forreli, e persino con la mafia siciliana, che sono apparentemente arrivati ​​per calmare le tre famiglie, ma sono davvero venuti a prendere possesso della città di Liberty per loro stessi. per il controllo del prato di Leone (la maggior parte del prato di Leone nel gioco appartiene ad altre bande in GTA III). Attraverso tutto questo, Salvatore è in grado di fidarsi di Toni, che fa tutto ciò che chiede il Don. Alla fine, Salvatore decide di „fare“ Toni e persino nominarlo come suo Caporegime (una posizione che Toni ha ancora in GTA III ).

Tuttavia, non tutto va come vorrebbe la famiglia Leone. Il sindaco di Liberty City, Roger C. Hole, è sul libro paga della famiglia Forelli e sta rendendo difficile la vita a Salvatore. Dopo che Toni ha assassinato il sindaco di Belleville Park durante la corsa mattutina del sindaco, Salvatore conosce un amico a cui piace la gente e ha il potenziale per essere eletto come nuovo sindaco, ovvero Donald Love. Con Donald Love in carica, la famiglia Leone può controllare la città. Tuttavia, il pubblico impara il legame dell’Amore con la famiglia Leone, quindi perde l’elezione a Miles O’Donovan (che è sindaco di GTA III ).

La Guerra delle Gang del 1998 arriva al culmine quando Salvatore viene condannato al carcere. Incolpa le famiglie Sindaccos e Forelli di denunciare all’FBI le informazioni sulla sua attività. Chiede che Don Paulie Sindacco venga ucciso. Quando Toni lo assassina per Salvatore, la famiglia Leone ha guadagnato molto potere in città, ora con Forelli indebolito.

Salvatore è rilasciato su cauzione, ed è ottimista sul fatto che le accuse su di lui saranno scartate dal sindaco O’Donovan. Massimo Torini – il Caporegime della mafia siciliana che sta per prendere il sopravvento – rapisce il sindaco per fermarlo, ma Salvatore e Toni uccidono Torini e salvano O’Donovan. Salvatore dice a O’Donovan che, poiché gli hanno salvato la vita, deve la famiglia Leone. O’Donovan è d’accordo e, con l’ufficio del sindaco nelle loro mani, la famiglia Leone diventa la principale famiglia della mafia a Liberty City.

Salvatore non si fida mai della maggior parte delle persone e crede che dovrebbe tradire gli altri prima che abbiano la possibilità di tradirlo, anche se non hanno intenzione di farlo. Ciò potrebbe essere dovuto al tradimento di Carl Johnson in GTA San Andreas. La sua paranoia persiste in Grand Theft Auto III , che porta al suo tradimento e al tentato omicidio di Claude , che sopravvive e uccide Salvatore in cambio.

Salvatore Leone è stato doppiato da Frank Vincent . [4]

Vedi anche: GTA III resa e GTA: interpretazione di San Andreas

Donald Love

Introdotto in: „Morgue Party Candidate“

Donald „Don“ L’amore è un cannibale e un milionario magnate immobiliare da Grand Theft Auto III e in Gran Theft Auto: Vice City , che è anche il discepolo di Avery Carrington , che riappare in Liberty City Stories . È interessante notare che l’amore risiede e lavora in un altro grattacielo nel gioco, in contrapposizione al più piccolo „Love Media“ che si trova a diversi isolati di distanza in GTA III (anche se una missione consiste nel consegnare un veicolo al garage di quest’ultimo). La residenza attuale di Donald è in costruzione, che è impegnata a supervisionare quando Toni si incontra con lui durante diverse scene di taglio pre-missione.

Dopo l’uccisione di carica Liberty City sindaco R. C. Hole (in ordine di Salvatore Leone), L’amore coglie l’occasione di correre in gara sindaco, usando le sue tasche profonde per attrezzare le elezioni. Salvatore è deciso a ottenere il „suo“ candidato in carica in modo da poter prendere il controllo del municipio. Entrambi i candidati sono sostenuti da due diversi sindacati mafiosi; O’Donovan della famiglia Forelli e Love della famiglia Leone.

Toni incontra Donald nel suo edificio, dove supervisiona la costruzione della torre mentre pratica come ballare e ordina alla sua prima missione di recuperare un corpo mentre si reca ai laboratori di patologia. Donald ha la popolarità dalla sua parte con Toni che va in un carrozzone alle sale di voto con gli slogan che mettono giù O’Donovan e supporta Love, ma i soci della mafia di O’Donovan stanno truccando le schedeper darsi un vantaggio. Donald ordina a Toni di uccidere gli attivisti di O’Donovan e l’incenerimento delle loro schede elettorali, che hanno un blocco sul voto dei giovani e sono protetti dagli uomini armati. Nonostante i suoi sforzi, i sondaggi elettorali sono ancora testa a testa. A peggiorare le cose, Donald non può fare più apparizioni pubbliche per paura di un omicidio della famiglia Forelli. Donald ricorre a Toni per rubare alcuni dei turni e sostituirli con alcuni dei suoi, usando Toni per dirottare le auto delle urne.

In seguito, gli uomini di O’Donovan scoprono le prove dei legami dell’Amore con Salvatore Leone. La carriera politica dell’amore è al limite del coltello; ordina a Toni di raggiungere le banchine e rubare le prove dalla famiglia Forelli (e da alcuni membri della famiglia Sindacco) che la proteggono. Quando Toni arriva all’ufficio di Donald, un notiziario blocca che Donald Love è stato collegato a Toni, ampiamente conosciuto come un alto socio della famiglia Leone. L’immagine di Donald è danneggiata in modo irreparabile e O’Donovan vince la gara. Donald abbandona il solito comportamento cordiale ed esplode, dicendo che è stato mandato in bancarotta dalla campagna e incolpato Toni di tutto.

Più tardi, Toni riceve una telefonata in preda al panico da Donald Love a Shoreside Vale, che vive da un flophouse a Shoreside Vale. Letteralmente fino all’ultimo centesimo, Donald è un disastro non rasato. Toni è contento di lasciarlo marcire, ma Donald gli promette un taglio di qualcosa „davvero grande“. Organizza l’uccisione del suo ex mentore Avery Carrington , che sta arrivando a Liberty City con preziosi piani di sviluppo sotto il braccio. Mentre lascia l’aeroporto internazionale di Francis con scorte di cartelli colombiani , Avery viene ucciso e i suoi piani vengono rubati da Toni. Il giornalista Ned Burner lo testimonia e sta per diventare pubblico; L’amore lo ordina anche ucciso.

Donald ha ancora bisogno di una proprietà di sviluppo primaria per far passare l’affare; seleziona la zona altamente popolata di Fort Staunton (Little Italy) per „demolizione“. Toni paga l’esperto di demolizioni 8-Ball per costruire un furgone pieno di esplosivi e usa il Porter Tunnel (che è in costruzione) per accedere a una stazione della metropolitana abbandonata sotto Fort Staunton. Pianta le bombe e esplode tutto in una volta, livellando l’intero distretto.

La sua fortuna ricostruita, l’amore si trasferisce nella più grande villa in Shoreside Vale. I membri del cartello che fornivano sicurezza per Avery decidono di ricattare l’amore in cambio di silenzio. L’amore è costretto a fuggire dalla città dopo che Toni massacra le forze del Cartello e lascia i cadaveri e le macchine distrutte nel suo giardino. La villa viene abbandonata e cade nelle mani del Cartello (che rimane quindi fino a GTA III ). Si suggerisce che questo atto di ostilità da parte del Cartello sia l’origine del successivo rancore di Donald contro la banda in seguito.

Durante il gioco, Love is a cannibal. L’amore descrive gli umani come un assaggio, „proprio come il pollo, ma più … senziente, se capisci cosa intendo“ durante una scena di taglio in cui un torso può essere visto sul tavolo con Amore che mangia le costole. (La carne che stava mangiando potrebbe essere Giovanni Casa che Toni uccise vendette la carne).

Donald si diverte a organizzare feste per persone morte, che chiama „Parti dell’obitorio“. Tra quelli celebrati da Donald ci sono Ned Burner e Avery Carrington , entrambi i quali porta con sé il suo volo da Liberty City, così „non viaggerà da solo“.

Il bizzarro fascino dell’amore per i morti è stato accennato in Grand Theft Auto III quando Claude è stato incaricato di distruggere le immagini di Love in una „camera dell’obitorio“, ma non è mai stato rivelato fino a questo gioco (infatti, la „camera dell’obitorio“ era anche menzionato nel dialogo di Liberty City Stories due volte durante le scene di taglio della missione di Love e in una missione chiamata Morgue Party Resurrection).

È anche molto accennato che l’amore è o un repubblicano o indipendente a causa della sua antipatia per i democratici e liberali .

Donald Love è stato doppiato da Will Janowitz , [4] anche se Kyle MacLachlan lo ha doppiato in GTA III . [5]

Vedi anche: GTA III rendition e GTA: Vice City

Massimo Torini

Introdotto in: „Calma prima della tempesta“

Ucciso in: „The Sicilian Gambit“

Massimo Torini è il principale antagonista di Grand Theft Auto: Liberty City Stories . È un temuto mafioso siciliano che gestisce un albergo fuori Palermo , e si dice che abbia ucciso spesso uomini a mani nude quando era più giovane. [6] Torini viaggia a Liberty City dopo aver appreso che Salvatore Leone era „fuori controllo“ dopo il suo ritorno da Las Venturas. [6]Sebbene Torini affermi che sta per allentare le tensioni tra il Leone, i Forelli e le famiglie Sindacco, in realtà ha in mente altri motivi; intende conquistare il mondo criminale di Liberty City facendo distruggere le Tre Famiglie e spostando la mafia siciliana nel momento in cui la polvere si è alla fine risolta.

Comincia la sua missione convincendo bande come i Diablos e le Triadi a espandere la loro banda in territorio mafioso, il che metterebbe a dura prova la manodopera delle Tre Famiglie, che stanno già combattendo l’una con l’altra. Sebbene Toni abbia successo nel difendere Hepburn Heights da un assalto Diablos, ricorda che la famiglia Leone non sarebbe stata in grado di continuare a difendere il territorio dai futuri assalti. Infatti, in GTA III , Hepburn Heights appartiene ai Diablos.

I motivi di Torini sono alla fine scoperti da Toni e Salvatore, ma mantengono il silenzio così le famiglie Forelli e Sindacco si cancelleranno a vicenda. Salvatore viene infine incarcerato dagli agenti federali, ma quando viene sentito che avrà la cauzione, Torini ordina un attacco al convoglio che trasporta il Don da una prigione alla corte, nella speranza di paralizzare permanentemente l’organizzazione di Salvatore. Toni contrasta questo, e più tardi, sembra che il neoeletto sindaco Miles O’Donovan lascerà cadere le accuse su Salvatore del tutto. Per assicurarsi che ciò non accada, Torini rapisce O’Donovan. Toni e Salvatore perseguono Torini e si fanno strada attraverso la mafia siciliana, salvando infine il sindaco. Toni abbatte l’elicottero in fuga di Torini, uccidendolo. Il destino di Torini è paragonabile a quello di Catalina , che,La trama di GTA III , rapisce Maria , fugge in un luogo isolato con la vittima rapita, e viene uccisa quando l’elicottero su cui viaggia viene abbattuto da Claude . Torini si rivela essere il Caporegime per la mafia siciliana e che il suo capo è l‘ anziano zio di Salvatore .

Massimo Torini è stato doppiato da Duccio Faggella . [4]

Preceduto da
Vinnie
Grand Theft Auto Advance
Principale antagonista di Grand Theft Auto
Grand Theft Auto: Liberty City Stories
Successo da
Jerry Martinez
Grand Theft Auto: Vice City Stories

Miles O’Donovan

Introdotto in: „Dirigi il voto“

Miles O’Donovan è il sindaco di Liberty City che succede a RC Hole nel 1998, rimanendo in carica almeno fino agli eventi di Grand Theft Auto III , che si svolge nel 2001. Non si sa molto di O’Donovan, eccetto che ha correre per sindaco senza successo prima dell’elezione di Hole. Apparentemente ha avuto un passato di corruzione, abuso di droghe e prostituzione. Dopo la sua elezione, ha aiutato a porre fine all’azione industriale da parte dei traghetti rassicurandoli sul fatto che ci sarebbe sempre stato un posto per i traghetti in città (nonostante questa promessa, i traghetti hanno cessato di esistere nel periodo degli eventi di Grand Theft Auto Advance e GTA IIIprendere posto). Nella missione finale del gioco, Salvatore è sicuro che O’Donovan lascerà cadere le accuse contro di lui, così Massimo Torini rapisce O’Donovan, e dopo che Toni e Salvatore salvano O’Donovan e uccidono Torini, è in debito con Salvatore e rimane nella tasca del Leone.

Nonostante la promessa alla radio di non interrompere il servizio di traghetti in seguito agli attacchi del molo, O’Donovan apparentemente non è riuscito a mantenere questa promessa, poiché i terminal dei traghetti sono stati demoliti e spianati nel 2001 in GTA III . Anche se non presente o menzionati in GTA III‘ trama s, O’Donovan si dice nella Gazzetta GTA III sito web per avere approvato pistole sparachiodi e ha fatto poco bene per Liberty City, tranne l’aumento di negozi di ferramenta da due pieghe dopo la sua elezione.

Il sindaco O’Donovan era doppiato da John Braden . [4]

Paulie Sindacco

Introdotto in: „Prendere la pace“

Ucciso in: „Dead Reckoning“

Conosciuto come „The Invisible Don“ o „Mr. Big“ perché è sempre in movimento, Paul „Paulie“ Sindacco è il Don della famiglia Sindacco della Mafia della Città della Libertà. È, insieme a Massimo Torini, uno degli antagonisti del gioco. La famiglia Sindacco possiede Paulie’s Revue Bar nel quartiere a luci rosse, The Doll’s House alla periferia di Hepburn Heights a Portland e The Big Shot Casino a Torrington sull’isola di Staunton. Suo figlio, Johnny Sindacco , è morto per un attacco cardiaco indotto da shock in Grand Theft Auto: San Andreas, dopo essersi trovato faccia a faccia con l’uomo che in precedenza aveva provocato gravi danni a lui ( Carl Johnson ).

La famiglia Sindacco incanalò denaro dai loro casinò a Las Venturas per continuare la conquista del territorio della famiglia Leone e Forelli a Portland e Staunton Island. Paulie è costantemente in viaggio da Liberty City a Las Venturas, lasciando le operazioni quotidiane della famiglia criminale ai suoi Caporegime, che sono strettamente tenuti in linea da Paulie stesso.

È un tipo che sta causando molti problemi alla famiglia Leone nel 1998, tra i principali problemi che si fanno alla famiglia: il suo tentativo fallito di distruggere il casinò Leone, e il suo fallito tentativo di rapire Salvatore e uccidere, e forse è stata la sua idea uccidere JD O ‚Toole quando sarebbe un „uomo fatto“.

Dopo aver perso tutto il suo territorio a Portland, Paulie ha ancora dei territori a Staunton Island, e decide di fare una tregua con Franco Forelli per uccidere la famiglia Leone, ma dopo la tregua è stata rovinata dalla famiglia Leone, e infine lo stato Forelli guerterà Paulie e la sua famiglia.

Dopo aver perso tutta la reputazione e l’influenza della sua famiglia a Liberty City, decide di fuggire a Las Venturas. Toni uccide Paulie durante un inseguimento in barca ad alta velocità, agli ordini di un Salvatore molto irato e recentemente in carcere.

È sepolto nel cimitero di Staunton Island.

Sulla sua lapide, si dice Viva Las Venturas Baby RIP .

Franco Forelli

Introdotto in: „Caught in the Act“

Ucciso in: „Portare giù la casa“

Franco Forelliè il Don della Famiglia Forelli della Mafia della Città della Libertà ed è anche il fratello di Sonny, Marco e Mike, nonché il cugino di Giorgio. È il datore di lavoro dell’attuale sindaco RC Hole e usa il suo potere per farla franca con certi crimini commessi dalla sua famiglia. Dopo che Hole Hole viene ucciso, aiuta Miles O’Donnavan a vincere le elezioni per il sindaco di Liberty City e lo usa nello stesso modo del precedente sindaco. All’inizio del gioco, è convinto dal capo della mafia siciliana, Massimo Torini, ad iniziare una guerra con le famiglie Leone e Sindacco per conquistare il mondo sotterraneo a Liberty City. In realtà, Torini incoraggia solo Franco a fare la guerra per annientare tutte e tre le famiglie in modo che i siciliani possano conquistare la città. Poco dopo Paulie Sindacco viene ucciso, Donald Love ordina a Tony di distruggere l’area di Fort Staunton a Liberty City per vendicarsi di Forelli per aver aiutato O’Donnavan a vincere le elezioni. Tony riesce a piantare bombe sotto il distretto che distrugge la zona e uccide Franco. Con la morte di Paulie e sua, le guerre della mafia di Liberty City finiscono.

Personaggi supportati

Vincenzo Cilli

Introdotto in: „Home Sweet Home“

Ucciso in: „The Portland Chainsaw Masquerade“

Vincenzo „Lucky Vinnie“ Cilli è un membro della famiglia Leone e l’attuale Caporegime di Salvatore Leone, avendo approfittato dell’assenza di Toni per crescere all’interno della famiglia. Vincenzo è pulito e istruito, e potrebbe essere stato impegnato a dare del veleno all’orecchio di Salvatore Leone per fargli sfidare Toni. Toni disprezza Vincenzo a vista.

Nonostante la sua educazione, Vincenzo è una persona immatura che ama ordinare Toni in giro, cosa che fa infuriare Toni. Toni è costretto a svolgere vari lavori per Vincenzo, che gli mostra virtualmente alcun rispetto. Quando Toni inizia a salire troppo in alto nella gerarchia della famiglia Leone per le simpatie di Vincenzo, Vincenzo lo manda a prendere la sua Banshee a pochi isolati dal suo ufficio. L’auto è sorvegliata dalla polizia; Toni è quasi preso in un’imboscata. Un irato Toni risponde alla telefonata di Vincenzo e risponde affermando che smette di lavorare per Vincenzo. Quindi porta l’auto di Vincenzo al frantoio e la distrugge.

Più tardi, quando Toni è di nuovo nelle grazie di Salvatore, Vincenzo vuole una tregua, chiedendo a Toni di incontrarlo nelle viscere di una nave ormeggiata. Si tratta di un’imboscata, in cui Toni viene aggredito da numerosi scagnozzi di Lion, brandelli di Leone, fedeli a Vincenzo. Uccidendoli tutti, Vincenzo emerge con un Uzi , urlando e gridando follemente che Salvatore ora si fida di Toni più di quanto si fidi di Vincenzo. Toni uccide Vincenzo durante lo stallo tra i due uomini. È sepolto nel cimitero di Staunton Island; sulla sua lapide, sotto il suo nome, si legge: „Non è così fortunato dopotutto“ – un riferimento al suo soprannome „Lucky“.

Vincenzo Cilli è stato doppiato da Joe Lo Truglio . [4]

Joseph Daniel O’Toole

Introdotto in: „Snuff“

Ucciso in: „The Made Man“

Il manager di Paulie’s Revue Bar (intitolato a Paulie Sindacco ) Joseph Daniel O’Toole, noto anche come JD, è un pervertito in sovrappeso di discendenza irlandese e italiana, membro della famiglia Sindacco. Viene sputato dagli altri membri della famiglia Sindacco per non essere italiano a sangue intero ed è sconvolto dal fatto di non averlo ancora „fatto“. Il JD scontento diventa una talpa per la famiglia Leone e inizia a divulgare informazioni.

Aiuta contrastando un tentato omicidio di Salvatore, dando a Toni l’assalto a una casa da gioco della famiglia Leone e contribuendo a far saltare in aria il bordello / casinò della famiglia Sindacco (la „casa delle bambole“). Queste vittorie alla fine portano a una guerra di bande nel Quartiere a Luci Rosse, dove la famiglia Leone riesce a cacciare i Sindaco dall’area (e fuori da Portland in generale). Paulie’s Revue Bar arriva „sotto una nuova gestione“ e successivamente viene convertito in Sex Club 7. Una volta sottintese che suo zio era un pedofilo come in una missione quando Salvatore Leone fu rapito, disse, „Sto sudando come mio zio in un cortile della scuola. “

JD è stato arrestato una volta per stupro statutario , anche se la ragazza con cui ha dormito si diceva avesse 18 anni, e per questo è stata violentata in prigione . È stato anche sospettato di aver scaricato pornografia infantile, ma non è mai stato arrestato per questo. All’inizio, Toni lo trova disgustoso, ma sviluppa un po ‚di cameratismo come le informazioni di JD portano alla rapida ascensione di Toni all’interno della famiglia Leone.

JD viene ucciso il giorno della sua cerimonia „fatta“. È attirato in una zona appartata accanto al frantoio per le macchine e sparato alla nuca da un agente della famiglia Leone, Mickey Hamfists – agli ordini di Salvatore; il sempre paranoico Salvatore non avrebbe mai potuto fidarsi di un ex spia. JD e l’auto in cui viene ucciso vengono poi gettati nell’oceano (a scelta del giocatore). La tomba di JD può essere individuata nel cimitero di Staunton Island dicendo „Dormire con gli angeli“.

JD O’Toole è stato doppiato da Greg Wilson . [4]

Toshiko Kasen

Introdotto in: „Più mortale del maschio“

Si è suicidato: „Cash in Kazuki’s Chips“

Toshiko Kasen ( giapponese : 加 瀬 俊 子, Kasen Toshiko ) è la bella e nobile moglie del capo Yakuza Kazuki Kasen, e anche la cognata di Asuka e Kenji Kasen . citazione necessaria ]

È terribilmente trascurata dal marito che preferisce molto la compagnia dei suoi soldati Yakuza. Per questo, Toshiko vuole uccidere Kazuki, ma solo dopo che lui e la sua Yakuza hanno subito una grande umiliazione. Lei assume Toni per farlo. Tuttavia, dopo che Toni uccide Kazuki, Toshiko dopo aver rivelato i suoi veri colori allo Yakuza, si sente libero ma diventa depresso. Poi si suicida facendo cadere di proposito la finestra del suo appartamento, a vari piani. Si presumeva che avesse una leggera attrazione per Toni, invitandolo persino ad un appuntamento in un teatro d’opera, dove entrambi furono prontamente attaccati da gangster della famiglia Forelli di parte.

Toshiko Kasen è stato doppiato da Hana Moon . [4]

Leon McAffrey

Introdotto in: „Sayonara Sindaccos“

Leon McAffrey è un detective del Dipartimento di polizia di Liberty City (LCPD) corrotto che trova che i criminali di aiuto pagano più di quanto lo stipendio di un poliziotto possa mai fare. È sul libro paga di Salvatore Leone e aiuta Toni ad affrontare l’invasione dei Forellis e dei Sindaccos a Staunton Island. Soprattutto, McAffrey si preoccupa di essere pagato. È indifferente al modo in cui le sue azioni causano la morte di buoni poliziotti per strada, e guida in una brillante auto sportiva Banshee pagata per innesto. Nonostante i vantaggi di avere un amico in forze, Toni non sopporta McAffrey e generalmente lo considera una melma – a quanto pare, un truffatore è ancora più onorevole di un poliziotto corrotto. [7]

Il nuovo partner di Leon è Ray Machowski . Sorprendentemente, nel 1998, Ray è un bravo poliziotto che è sconvolto dai rapporti del suo partner con i mafiosi, ma sembra impotente a fermarlo. Leon disprezza Ray e lo rimprovera costantemente per essere una freccia così dritta. È implicito che vedere McAffrey alla guida di auto costose e spremere soldi sta trasformando Ray in un uomo amaro e disilluso.

Il personaggio di Leon deriva da un personaggio brevemente descritto in Grand Theft Auto III noto semplicemente come „McAffrey“, in cui trasforma le prove di stato in cambio di una scarica onorevole. Per ironia della sorte, Ray (ora un poliziotto completamente corrotto) ordina la morte di McAffrey per impedirgli di testimoniare.

Leon McAffrey è stato doppiato da Ron Orbach . [4]

Vedi anche: resa di GTA III

Maria Latore

Introdotto in: „Ho Selecta!“

Maria Latore (anche conosciuta come Maria La Torra da diverse fonti citazione necessaria ] ) si rivela in questo gioco come la moglie di Salvatore Leone. Maria è una cercatrice d’oro, una costante tossicodipendente, e spesso tradisce Salvatore con altri uomini, mettendosi continuamente nei guai con il tipo sbagliato di persone. Questo non provoca altro che mal di testa a Toni, che viene occasionalmente incaricata di accompagnarla. Maria professa spesso il suo amore per Toni, ma questo è apparentemente dovuto alle droghe che affliggono la sua mente. Muore quasi per overdose di droga a un certo punto, ma viene salvata quando Toni trova un’altra droga chiamata “ Zap“ per salvarle la vita.

Maria Latore è stata doppiato da Fiona Gallagher , [4] anche se Debi Mazar ha espresso Maria nelle sue prime due apparizioni in GTA III [5] e San Andreas . [8]

Vedi anche: GTA III resa e GTA: interpretazione di San Andreas

Ned Burner

Introdotto in: „LC Confidential“

Ucciso in: „Stop the Press“

Ned Burner, noto anche come “ Padre Ned „, è un giornalista del Liberty Tree , il giornale di Liberty City. Inoltre, ospita un notiziario radiofonico sulle notizie principali. Farà qualsiasi cosa per una storia, persino per crearne una sua.

Ned impersona un prete in una scatola di confessione per ingannare Toni nel fare missioni per lui, che sono intesi a causare il caos. In questo modo, Ned sarà il primo a riferire sulla distruzione delle cause di Toni, poiché è lui che ha detto a Toni di farlo. Tra i lavori osceni, Burner fa in modo che Toni compia l’uccisione di un testimone federale, causando il caos in una città attorno a Liberty City, rubando diamanti e massacrando tre celebrità in città per una prima del film (presumibilmente perché si rifiutavano di dare a Burner „un’esclusiva“) .

Burner viene infine ucciso da Toni quando asserisce che Toni uccide Avery Carrington. I cadaveri di His e Avery sono caricati sul jet di Donald Love mentre vola fuori città.

Prima degli eventi in Liberty City Stories , Ned era un personaggio centrale nel sito web ufficiale, corrispondente a vari personaggi (inclusi personaggi principali e minori nella trama del gioco) e riceveva pubblicità tramite e-mail attraverso la sua casella di posta Albero della libertà .

Ned Burner è stato doppiato da Peter Bradbury. [4]

Ma Cipriani

Presentato in: „Snappy Dresser“, anche se può essere ascoltata prima sulla radio di Chatter Box.

Ma Cipriani (alias Momma Cipriani in GTA III ) è la madre di Toni. Sta sempre confrontando Toni con „uomini veri“ come il suo defunto padre, una figura resa infallibile attraverso il suo continuo elogio. Non importa quanto Toni realizzi, non è mai abbastanza bravo negli occhi di Ma. Ma non è affatto contento che Toni non abbia mai chiamato quando è stato fuori città per diversi anni, e sembra che anche lei abbia un nuovo uomo nella sua vita di nome Giovanni Casa per sostituire suo figlio, il che non fa piacere a Toni. Il fatto che Giovanni si veste di pannolini sembra fare ben poco per cambiare la mente di Ma Cipriani. Ma arriva persino a chiamare un colpo su Toni, sperando che almeno morirà come un uomo. Quando Toni viene “ fatto „“Ma è così orgogliosa che decide di cancellare il successo, anche se a giudicare dal suo dialogo in GTA III , lo ridurrà di nuovo abbastanza presto. [9] Come è la sua apparizione in GTA III , non è mai stata vista, ma solo sentito.

Ma Cipriani è stato doppiato da Sondra James . [4]

Vedi anche: resa di GTA III

Mickey Hamfists

Introdotto in: „The Made Man“

Mickey Hamfists è un grande enforcer che lavora per la famiglia Leone. Topolino ha un atteggiamento leale da scagnozzo e agisce sempre come un superiore subordinato. Frequenta tutte le cerimonie „fatte“ ed è presente alla cerimonia „made“ di JD O’Toole in Liberty City Stories. Sotto gli ordini di Salvatore, Mickey uccide JD O’Toole prima che inizi la cerimonia, dicendo che Salvatore non si fiderebbe mai di un uomo che ha acceso i suoi vecchi capi. Questo incidente rende Toni un po ’nervoso più tardi quando viene nominato „fatto“. Mickey lo accompagna alla cerimonia in modo molto simile a quello di JD, ma fortunatamente per Toni, non c’è il set-up ed è davvero „fatto“.

Mickey Hamfists è stato doppiato da Chris Tardio . [4]

Vedi anche: resa di GTA III

Jane Hopper

Introdotto in: „L’offerta“

Jane Hopper è un boss sindacale corrotto che ha iniziato uno sciopero tra i lavoratori dei traghetti, in risposta alla costruzione del ponte di Callahan e del tunnel di Porter (che esiste in Grand Theft Auto III ) che in pratica metterà al lavoro i traghetti. Jane è molto implacabile e rifiuta di arrendersi alle intimidazioni della folla, invece di accatastare la pressione su Salvatore Leone finché non la paga per porre fine allo sciopero.

Quando Salvatore concede la sconfitta e invia a Toni il pagamento, Hopper non è ancora soddisfatto; lascia Toni per essere assalita dai suoi lavoratori portuali mentre lei va via con i soldi. Lo sciopero continua e Hopper sverna ancora una volta Salvatore pungendolo durante un’intervista radiofonica. A quanto pare, Hopper vuole resistere per un pagamento ancora più grande da parte del governo della città corrotta. Sfortunatamente per Jane, i suoi insulti in onda spingono Salvatore troppo lontano.

Tra i suoi membri del sindacato, Jane si dice sia una transessuale e lei menziona sul sito di Liberty City Stories che indossa cinturini . [10]

Una volta, Toni spaventa Jane Hopper dalla missione „Gara sulle montagne russe“. Poi lascia Salvatore a usare le banchine per 24 ore gratuite. Significando ora Salvatore può ora fare un commercio di droga con Miguel nella missione „Contraband“ Salvatore voleva solo usare il molo per un commercio di droga perché afferma che „Le persone scaricano e caricano merci da un molo“

Jane Hopper è stata doppiato da Gordana Rashovich . [4]

8-Ball

Introdotto in: „No Money, Mo ‚Problems“

8-Ball lavora nel suo garage come esperto di esplosivi, installando autobombe per la famiglia Leone e lavorando per chiunque sia disposto a pagarlo. 8-Ball è visto indossando gli stessi vestiti che ha fatto in Grand Theft Auto IIIcon l’unica differenza nel suo modello di carattere essendo le sue mani non in bende. Gli viene dato un shout-out da DJ Clue su una delle stazioni radio in-game, Liberty Jam FM ; chiedendo quando ha finito con la macchina della sua ragazza.

8 Ball è stato doppiato da Guru . [4]

Vedi anche: GTA III resa e GTA Advance rendition

Personaggi minori

Cedric „Wayne“ Fotheringay

Introdotto in: „Premio Booby“

Ucciso in: „Biker Heat“

Cedric „Wayne“ Fotheringay è il capo di una banda di motociclisti locali a Liberty City. È descritto come il secondo amante di Maria, fino a quando non gli rivela che sta vedendo anche un altro uomo, Toni Cipriani. Wayne colpisce Maria, ferendola, spingendo Toni a vendicarsi e successivamente uccidere Wayne in un inseguimento. Il nome completo di Wayne compare solo sulla sua lapide nel cimitero di Staunton Island.

Giovanni Casa

Introdotto in: „Snappy Dresser“

Ucciso in: „Carne morta“

Giovanni Casa gestisce uno dei più rinomati deli italiani di Liberty City. Ha catturato l’attenzione di Ma Cipriani con il suo speciale chorizo ​​messicano speziato. Giovanni è un chiacchierone duro, ma quando arriva il momento di fare un backup, lui torna al suo vero codardo. Inoltre, è segretamente interessato all’infantilismo , rivelato quando Toni fa una foto di lui in un paio di pannolini che inseguono le prostitute.

Niente potrebbe piacere a Toni più che mostrare alla sua amata Ma come è veramente Giovanni. Toni prova tutto, anche fotografando una casa che indossa pannolini raccogliendo prostitute, ma Ma si rifiuta di credere che Casa sia peggio di suo figlio. Solo quando Casa smette di pagare i soldi per la protezione, Ma lo disprezza. Toni uccide Casa per non pagare. Toni lo uccide con un’ascia da fuoco in una segheriae restituisce il cadavere tritato alla sua gastronomia, travestito da carne per cucinare, che impressiona uno dei suoi dipendenti che afferma che „Casa sicuramente adorerà questa carne!“ e persino assapora il cadavere. Ma questo non piace a Ma, che dice che il padre di Toni avrebbe ucciso Casa molto prima che Toni decidesse di farlo. È sepolto nel cimitero dell’isola di Staunton in cui la sua tomba è accanto a Vincenzo Cili. Sulla sua lapide, dice: „Via …“.

Giovanni Casa è stato doppiato da Joel Jones. [4]

Kazuki Kasen

Introdotto in: „Più mortale del maschio“

Ucciso in: „Cash in Kazuki’s Chips“

Kazuki Kasen ( giapponese : 加 瀬 一 樹, Kasen Kazuki ) è il fratello maggiore di Kenji e Asuka Kasen , entrambi i quali sarebbero i capi della Liberty City Yakuza in Grand Theft Auto III .

In questo gioco, Kazuki è l’attuale leader della Liberty City Yakuza, che ha appena iniziato a rivendicare territorio. Si rende conto che mentre tutte le organizzazioni criminali della città combattono sul tappeto erboso (principalmente a causa delle azioni di Massimo Torini), la Yakuza può trasferirsi e reclamare una discreta quantità di territorio. Kazuki è ben vestito e ben curato in ogni momento. È sposato con Toshiko Kasen da un matrimoniocombinato, ma la trascura, preferendo la compagnia degli uomini. Dopo che la sua Yakuza ha subito numerosi ostacoli a causa delle azioni di Toni, Kazuki decide di sfidare Toni in un duello di katana sul tetto di Big Shot Casino. Toni vince, uccidendo Kazuki.

In una missione, Toshiko sosteneva che Kazuki fosse un samurai ; questo è un errore di fatto dato che la nobiltà militare era stata abolita durante la Restaurazione Meiji nel Giappone del XIX secolo. Tuttavia, si può anche presumere che Kazuki potrebbe essere semplicemente un discendente di un samurai, o, più probabilmente, seguito il derivato del codice Bushido praticato da Yakuza , modificato per adattarsi al loro stile di vita criminale, e così è un „samurai“ di modo di praticare e soprannome, non in alcuna capacità ufficiale all’interno di un governo letterale. È fortemente accennato al fatto che è gay a causa della sua lettera che ha mandato via email a suo fratello sul sito di Liberty City Stories.

Kazuki Kasen è stato doppiato da Keenan Shimizu . [4]

Miguel

Introdotto in: „Contra-Banned“

Miguel , che è il partner di Catalina in Grand Theft Auto III , fa un breve cameo durante una missione, in cui Toni raccoglie una spedizione di droghe illegali da alcuni membri del cartello colombiano . Durante lo scambio, la polizia si presenta e Toni, dicendo che Miguel lo ha messo in salvo, sfugge al caos che ne deriva con il contrabbando sequestrato. Miguel è ferito, ma fugge poco dopo come appare evidentemente in Grand Theft Auto III .

Vedi anche: resa di GTA III

Ray Machowski

Introdotto in: „Crazy ’69′“

Ray Machowski , che assegna al giocatore diverse missioni in Grand Theft Auto III , fa una breve apparizione come nuovo partner di Leon McAffrey. Con grande dispiacere di McAffrey, Machowski è un bravo poliziotto che si rifiuta di fare favori per i criminali o di prendere tangenti … ancora.

Ray Machowski è stato doppiato da Peter Appel , [4] che in precedenza ha doppiato Derrick Thackery a San Andreas come ospite dello spettacolo Tight End Zone nella stazione radio WCTR . [8] Machowski è stato precedentemente doppiato da Robert Loggia in GTA III . In una delle missioni di Leon McAffrey, viene rivelato che Ray ha 40 anni, quindi è stato rivelato che Ray aveva 43 anni in GTA 3. [5]

Vedi anche: resa di GTA III

Avery Carrington

Introdotto / ucciso: „Panlantic Land Grab“

Avery Carrington brevemente cameo in Liberty City Stories . Viene ucciso da Toni per ordine di un amico di Carrington, Donald Love , proprio mentre lascia Francis International Airport per Staunton Island per concludere un accordo con Panlantic Construction. L’amore vuole rubare i piani di Avery per assicurarsi l’affare immobiliare per se stesso. Una volta che Avery è morto e i documenti sono in suo possesso, l’amore riacquista la sua fortuna e decide che Avery è ancora pericoloso anche se è morto. Lui e Toni rubano il suo cadavere da un’ambulanza nei giardini di Wichita e lo portano al jet privato di Love, dove rimane con Donald durante il suo volo fuori città. È implicito che Donald tratti i cadaveri di Avery e Ned Burner sul suo jet, così da poter cannibalizzare durante il viaggio.[11]

Carrington non parla durante la sua apparizione, probabilmente a causa del fatto che Burt Reynolds , la voce di Carrington in Vice City , [12] non era legato a questo progetto. Mentre è in viaggio verso l’hangar di Donald Love, Donald è scioccato nello scoprire che Avery indossa una parrucca. [11]

Vedi anche: GTA: Vice City

Phil Cassidy

Introdotto in: „Più mortale del maschio“

Phil Cassidy , un commerciante di armi con un braccio solo in GTA III , Vice City e Vice City Stories , torna come contatto di Toshiko Kasen e specialista in armi. Il business delle armi di Phil è stato trovato anche precedentemente in un lotto di negozi a Torrington, Staunton Island. Tra Liberty City Stories e GTA III , tuttavia, Phil trasferì la sua attività nel suo attuale sito a Rockford, che era allora la sede di un defunto terminal dei traghetti di Liberty City. Infatti, dopo che Toni gli ha consegnato le armi rubate a Yakuza in una missione, Phil afferma che dovrebbe spostare i suoi affari nella parte settentrionale di Staunton, citando il comodo accesso della zona al molo delle barche.

Vedi anche: GTA III rendition , GTA: Vice City rendition e GTA: Vice City Stories

Roger C. Hole

Introdotto / Forse ucciso in: „A Walk in the Park“

Roger C. Hole è il sindaco corrotto di Liberty City fino al suo assassinio in Liberty City Stories . È sopravvissuto a tre famosi scandali, uno nel 1993 in cui lui, tre prostitute russee un senior manager di una società di costruzioni stava cercando di ottenere i contratti governativi, un altro nel 1995 quando fu fotografato mentre pranzava con i membri della famiglia Forelli, e infine un incidente nel 1997 in cui fu accusato di assicurarsi la droga per i funzionari della città scambio di contratti di igiene. Hole non parla durante la sua apparizione nel gioco è un personaggio silenzioso e silenzioso. Hole è nel libro paga di Don Franco Forelli e ha organizzato una task force per sconfiggere Don Salvatore Leone, della famiglia Leone. Per rappresaglia, Salvatore ordinò un colpo al sindaco di Belleville Park. Hole viene ucciso mentre fa jogging, aprendo la strada al cimitero Salvatore di Staunton Island. Sulla sua lapide, dice „In corsa per l’ufficio in paradiso“.

Il manuale del gioco afferma che è in carica dal 1992, il che significherebbe che ha scontato due mandati, il primo dal 1992 al 1996, e il secondo che non ha completato, dal 1996 al 1998. Dopo la morte di Hole, Miles O’Donovan fu eletto successore di Hole.

Il nome di RC Hole, quando pronunciato con due dei suoi primi nomi nelle iniziali, è un furbo riferimento della parola “ arsehole „.

Zio Leone

Introdotto in: „The Sicilian Gambit“

Lo zio Leone è un vecchio mafioso siciliano mafioso che è presente solo una volta dopo la missione finale del gioco. Apparentemente è lo zio di Salvatore Leone. [13] Viene rivelato che sta sostenendo la proposta di Massimo Torini di conquistare Liberty City, ma ammette la sconfitta alla fine della partita e decide di tornare in Sicilia in pace. [14] Salvatore lo insulta alle sue spalle, affermando che non ci si può fidare, [15] a cui lo zio Leone risponde „Ogni cane ha i suoi giorni“ che è vero considerando che Salvatore muore tre anni dopo.

Dan Sucho

Introdotto / ucciso: „Grease Sucho“

Dan Sucho è un noto corridore di strada, che ammira Ma Cipriani, nel rispetto di sua madre. Ma Cipriani dice a suo figlio Toni che se suo padre era ancora vivo avrebbe battuto Sucho in gara e ucciso. Toni, cercando di impressionare sua madre, lo picchia in una corsa e poi lo uccide in seguito. Ma Cipriani si riferì a Dan Sucho come Sucho, sebbene la sua lapide nel cimitero di Liberty City recitasse in Dan Sucho.

Vedi anche

  • Grand Theft Auto: Liberty City Stories colonna sonora , per radio disc jockey e personalità.

Riferimenti

  1. Salta su^ Maria:(Al telefono, quando entra Toni Cipriani) „Spot it! Uno dei cani di Salvatore mi sta portando sopra … Oh, è un incantatore … Forse troppo magro però.“ (Filmato d’apertura di „Taken for a Ride“,Grand Theft Auto: Liberty City Stories.)
  2. Salta^ Toni Cipriani:„Ma? Sono tornata …“ /Ma Cipriani:„Guardati, sei così magra! Se vivessi ancora qui, con tua madre, come dovrebbe un figlio, stai mangiando bene! “ (Scena di apertura di „Grease Sucho“,Grand Theft Auto: Liberty City Stories.)
  3. Salta^ Salvatore Leone:„Toni, come stai, ragazzo mio? Sei un po ‚magro, non è tua mamma che ti dà da mangiare?“ (Scena di apertura di „Frighteners“,Grand Theft Auto: Liberty City Stories.)
  4. ^ Salta fino a:r „Full Grand Theft Auto: Liberty City Storiescredits“ . Internet Movie Database . Estratto il 2 ottobre 2006 .
  5. ^ Salta fino a:d „Full Grand Theft Auto III crediti“ . Internet Movie Database . Estratto il 2 ottobre 2006 .
  6. ^ Salta a:b Leon McAffrey come „LM“: „In ogni caso, questo serio ragazzo della vecchia scuola siciliana sta minacciando di venire a giudicare – Massimo Torini – lo guarda – possiede un albergo fuori Palermo. piacere di uccidere le persone a mani nude. “ (E-mail intitolata „Interessante“ e datata 1 maggio 1998, versione Flash ufficiale del sito Liberty City Stories .) Estratto il 7 settembre 2006.
  7. Salta su^ Leon McAffrey„Hai preso il tuo tempo, Toni.“ /Toni Cipriani: „Dici salta, ti dico fottiti.“ (Scena di apertura di „The Whole 9 Yardies“,Grand Theft Auto: Liberty City Stories.)
  8. ^ Salta a:b „Full Grand Theft Auto: crediti di San Andreas “ . Internet Movie Database . Estratto il 2 ottobre 2006 .
  9. Salta su^ Il dialogo di Ma Cipriani in GTA III: „Toni non fa che le persone sanguinino, o provino a farlo … Non sarà mai duro come il suo Pop …“ (Scena di apertura di „The Pick-up“,Grand Theft Auto III.)
  10. Salta su^ „Rockstar Games: Grand Theft Auto Liberty City Stories“ . Rockstar Games .
  11. ^ Salta su:b Donald Love: (Mentre il cadavere di Avery viene rubato da Toni) „Avery Oh, Avery! Come sei invecchiato da quando ci siamo incontrati l’ultima volta. Mi nutrivi di perle di saggezza. cena di nuovo! Mio Dio! Indossa una parrucca! “ („Morgue Party Resurrection“, Grand Theft Auto: Liberty City Stories .)
  12. Salta su^ „Full Grand Theft Auto: crediti di Vice City “ . Internet Movie Database. Estratto il 2 ottobre 2006 .
  13. Salta^ Salvatore Leone: „Ehi, zio, come stai, ah? Hai un bell’aspetto.“ (filmato finale di „La missione dei siciliani“).)
  14. Salta^ Zio Leone: „Ahhhh, Salvatore, tutto quello che volevamo veramente era la chiarezza“.
    Salvatore Leone: „Sì, zio, lo apprezzo.“
    Zio Leone: „Allora, siamo in pace adesso – tu e il vecchio paese?“
    Salvatore Leone: „Certo, io e tutta la mia gente.“ (filmato finale di „La missione dei siciliani“).)
  15. Salta su^ Salvatore Leone: „Piccolo bastardo subdolo, non mi fiderei di lui per un centimetro“. (filmato finale di „La missione dei siciliani“).)